Come pianificare il compito: consigli esame avvocato.

Se il tuo problema è leggere una traccia di un atto e di un parere e non sapere da che parte iniziare, allora continua a leggere. In questo articolo troverai la soluzione semplice a come iniziare a chiarirti le idee fin dai primi minuti durante la prova scritta dell’esame avvocato.

La lettura della traccia, come noto per chi ha letto il nostro manuale, è la prima fase. Prima della lettura della traccia, occorre sceglierla. Scelta che deve essere ragionata e per cui potete prendere spunti dall’articolo che vi indico qui.

Ipotizziamo che hai scelto, alla luce dei criteri da noi consigliati, una delle due tracce. Che cosa fare a questo punto?

1. Sottolineare.

Sottolinea le frasi giuridicamente più rilevanti. Può esserci Tizio che colpisce Caio, Caio che vende qualcosa a Sempronio, Mevio che decede prima di Calpurnio. In qualunque caso vi troviate davanti ad una questione giuridicamente rilevante, sottolineatela.

2. Definisci i soggetti.

Quali sono i soggetti che rilevano ai fini della risoluzione delle questioni (in questa fase: solo ipotizzabili) giuridicamente rilevanti? Segnali su un foglio di brutta copia.

3. Definisci la cronistoria.

Ci sono elementi temporali impliciti o espliciti nella traccia? Impliciti: “prima”, “dopo”, “durante”. Espliciti: “25 dicembre 2017”, “tre anni addietro”, “in cinque giorni”.

4. Crea una tabella.

Una tabella divisa in tre colonne: Data, persone, questioni giuridiche. In questo ordine. Fa derivare da questa tabella una cronistoria, partendo dal fatto meno recente arrivando a quello più recente. Dovrai pertanto elencare in ordine quanto accaduto, chi rileva nel caso di specie, e l’elemento giuridicamente rilevante.

Ti appare semplice? Beh, sappi che non è così. Una chiarezza mentale nel 90% dei nostri studenti è solo una vana speranza. Il più delle volte la confusione mentale regna sovrana. Un piccolo accorgimento in inizio di redazione del’atto o parere ti permetterà di rendere più comprensibile la traccia.

Una volta che avrai la cronistoria di quanto accaduto, sfruttala analizzando le questioni giuridiche. Queste spesso attengono ad elementi temporali, anche distanti tra loro od intervallati, che possono interessarti.

 

Se ti sei fatto correggere un atto o un parere, o hai comprato il libro, sai benissimo cosa richiediamo. Uno sviluppo coerente e razionale ti permette una correzione proficua, unico strumento utile per la preparazione dell’esame avvocato.

 

[alert-success]Sei ancora in tempo: ACQUISTA atti e pareri[/alert-success]