Come leggere la traccia dell'esame avvocato? (Cap. 2.2)

Come leggere la traccia dell'esame avvocato?

Banchi corso esame avvocato

Nel capitolo precedente (Capitolo 2.1 : cosa aspettarsi dalla traccia) ho spiegato che cosa aspettarsi dalla traccia: quali sono cioè gli elementi costanti presenti in tutte le tracce proposte. In questo capitolo scopriremo invece come leggere la traccia dell'esame avvocato al fine di fare la scelta per noi migliore.

La traccia dell'esame può essere spesso molto articolata e complessa. Ecco un metodo semplice ma concreto..

Il primo passaggio è leggere la traccia.

La prima lettura della traccia deve seguire lo schema del capitolo precedente. In questo modo sapremo già -a grandissime linee- di che cosa parla e quali sono (probabilmente) gli istituti più rilevanti.

Quale traccia scegliere?

Quella per te più lineare. Pensiamo all'esame avvocato 2016 ed alle tracce di diritto civile ivi proposte.

(Traccia n. 1) Nel corso della seconda lezione di equitazione all'interno del maneggio della società Alfa, il piccolo Tizio, figlio dei signori Beta, viene disarcionato dal cavallo e cade rovinosamente a terra.  Condotto al Pronto soccorso e sottoposto a controllo radiografico, al piccolo viene diagnosticata una forte contusione al polso destro e applicato un tutore mobile per la durata di 20 giorni.  Poiché, tuttavia, anche decorso tale periodo, il bambino continua a lamentare una evidente sintomatologia dolorosa e non riesce a muovere la mano, i signori Beta lo fanno visitare da uno specialista che, dopo aver effettuato una radiografia in una diversa proiezione, si avvede dell’esistenza di una frattura (non evidenziata al momento della visita al Pronto soccorso) che, a causa del tempo ormai trascorso, non può più consolidarsi se non attraverso un intervento chirurgico, da effettuarsi quanto prima. Malgrado l’intervento chirurgico venga eseguito a regola d’arte, con conseguente immobilizzazione dell’arto per i successivi 45 giorni, anche dopo le sedute di riabilitazione (protrattesi per i successivi 60 giorni) il piccolo riporta una invalidità permanente del 6%.  I signori Beta si recano quindi da un legale e, dopo aver esposto i fatti sopra detti, aggiungono: – che il cavallo montato dal piccolo Tizio aveva già mostrato, fin dall'inizio della lezione, evidenti segni di nervosismo, tanto che l’istruttore era già intervenuto due volte per calmarlo; – che al momento dell’iscrizione del proprio figlio al corso la società Alfa aveva fatto loro sottoscrivere una dichiarazione di esonero da ogni responsabilità per i danni eventualmente derivanti dallo svolgimento della pratica sportiva; – che, ove prontamente diagnosticata, la frattura avrebbe potuto consolidarsi senza necessità di ricorrere all'intervento chirurgico; – che per l’intervento chirurgico e per la successiva riabilitazione (effettuati entrambi in strutture private a causa dell’urgenza), avevano dovuto sostenere la complessiva spesa di euro 10.000,00. Il candidato, assunte le vesti del difensore dei signori Beta, rediga un motivato parere illustrando le questioni sottese al caso in esame e prospettando le azioni più idonee a tutelare le ragioni dei propri assistiti.

(Traccia n. 2)  Caio è un giovane molto ben voluto nel piccolo paese in cui vive. Nel dicembre del 2005 riceve in donazione dall’amico Sempronio un piccolo appezzamento di terreno; successivamente nel maggio del 2008 acquista un piccolo appartamento con denaro dell’amico Mevio. 
Nel febbraio del 2016 Caio riceve la visita di Tizio, figlio e unico erede di Mevio, deceduto nel 2010, che gli rappresenta la propria intenzione di rivendicare la proprietà del predetto terreno lasciatogli in eredità da Mevio, nonché di ottenere la restituzione della somma di euro 50.000 pari al prezzo dell’appartamento acquistato con denaro dello stesso Mevio. 
A sostegno della prima pretesa Tizio sostiene che Caio non possa vantare alcun titolo sul terreno, non potendo considerarsi tale la donazione di cui il predetto aveva beneficiato nel dicembre 2005, dal momento che il disponente Sempronio non era titolare di alcun diritto sul bene donato. 
Quanto alla seconda pretesa, lo stesso rappresenta che l’acquisto del predetto appartamento con denaro di Mevio avesse realizzato una donazione di denaro di non modico valore che doveva considerarsi nulla per aver rivestito la forma prescritta dalla legge. 
Caio, che vive dalla data della prima donazione (peraltro immediatamente trascritta), aveva goduto direttamente del terreno adibendolo a orto. Preoccupato per quanto rappresentatogli da Tizio, si rivolge ad un legale, al quale dopo aver riferito i fatti per come sopra descritti, ribadisce di non aver mai saputo che il terreno donatogli da Sempronio fosse, in realtà, di proprietà di Mevio. Il candidato assunte le vesti del legale di Caio , rediga un motivato parere illustrando le questioni sottese al caso in esame e prospettando la linea difensiva più idonea a tutelare le regioni del proprio assistito.

Il primo passaggio abbiamo detto essere la lettura delle due tracce. Ho sempre trovato utile leggere prima la prima e poi la seconda. Dopo qualche minuto, rileggere la seconda e poi la prima (perché mi permette di lasciare sedimentare i miei pensieri).

Il secondo passaggio è quello di sottolineare le parti più importanti delle tracce.

Quali sono le parti più importanti delle tracce?

Il terzo passaggio è sottolineare le azioni (sempre sotto il profilo giuridico). Tizio acquista o vende. Caio dona o riceve in donazioni.

Il quarto passaggio è quello di preparare uno schema dove vengono ordinate in ordine cronologico le azioni e chi le compie nonché la terminologia tecnica utilizzata (o che prevedibilmente andrà utilizzata).

Il quinto passaggio è quello di domandarsi il perché la commissione centrale ha scelto quella specifica terminologia: si tratti di una specificazione finale oppure della stessa richiesta fatta al candidato.

Un esempio: analisi della prima traccia

(Traccia n. 1) Nel corso della seconda lezione di equitazione all'interno del maneggio della società Alfa, il piccolo Tizio, figlio dei signori Beta, viene disarcionato dal cavallo e cade rovinosamente a terra.  Condotto al Pronto soccorso e sottoposto a controllo radiografico, al piccolo viene diagnosticata una forte contusione al polso destro e applicato un tutore mobile per la durata di 20 giorni.  Poiché, tuttavia, anche decorso tale periodo, il bambino continua a lamentare una evidente sintomatologia dolorosa e non riesce a muovere la mano, i signori Beta lo fanno visitare da uno specialista che, dopo aver effettuato una radiografia in una diversa proiezione, si avvede dell’esistenza di una frattura (non evidenziata al momento della visita al Pronto soccorso) che, a causa del tempo ormai trascorso, non può più consolidarsi se non attraverso un intervento chirurgico, da effettuarsi quanto prima. Malgrado l’intervento chirurgico venga eseguito a regola d’arte, con conseguente immobilizzazione dell’arto per i successivi 45 giorni, anche dopo le sedute di riabilitazione (protrattesi per i successivi 60 giorni) il piccolo riporta una invalidità permanente del 6%.  I signori Beta si recano quindi da un legale e, dopo aver esposto i fatti sopra detti, aggiungono: – che il cavallo montato dal piccolo Tizio aveva già mostrato, fin dall'inizio della lezione, evidenti segni di nervosismo, tanto che l’istruttore era già intervenuto due volte per calmarlo; – che al momento dell’iscrizione del proprio figlio al corso la società Alfa aveva fatto loro sottoscrivere una dichiarazione di esonero da ogni responsabilità per i danni eventualmente derivanti dallo svolgimento della pratica sportiva; – che, ove prontamente diagnosticata, la frattura avrebbe potuto consolidarsi senza necessità di ricorrere all'intervento chirurgico; – che per l’intervento chirurgico e per la successiva riabilitazione (effettuati entrambi in strutture private a causa dell’urgenza), avevano dovuto sostenere la complessiva spesa di euro 10.000,00. Il candidato, assunte le vesti del difensore dei signori Beta, rediga un motivato parere illustrando le questioni sottese al caso in esame e prospettando le azioni più idonee a tutelare le ragioni dei propri assistiti.

CHI / COSA CHE COSA LA TERMINOLOGIA UTILIZZATA
Genitori di Tizio Beta sottoscrivono una dichiarazione di esonero di ogni responsabilità per i danni eventualmente derivanti dallo svolgimento della pratica sportiva sottoscrivono; esonero di responsabilità; pratica sportiva
Il cavallo di proprietà del maneggio di Alfa Il cavallo ha segni di nervosismo  
Tizio Beta Tizio viene disarcionato dal cavallo e cade a terra  
Tizio Beta Tizio accede al pronto soccorso  
Tizio Beta + medici del pronto soccorso Tizio riceve una diagnosi: contusione al polso destro. Viene disposta l'immobilizzazione dell'arto per venti giorni. diagnosi
 
CONTINUA NEI NOSTRI CORSI PRIVATI

CORSO BASE - CLICCA QUI PER LE INFORMAZIONI

CORSO AVANZATO - CLICCA QUI PER LE INFORMAZIONI

CORREZIONI ATTI (CIVILE) E PARERI (CIVILE E PENALE)
 

Prova tu stesso ad analizzare la seconda delle due tracce proposte.

Il beneficio di questa tecnica è quella di rendere razionale e lineare la struttura di tracce che possono essere anche molto complesse ed articolate. È immediato, guardando la prima colonna, che i soggetti interessati sono molteplici. È compito del futuro avvocato comprendere i risvolti giuridici delle azioni od omissioni dei soggetti. Uno schema di questo tipo -alla luce delle specifiche richieste che vengono formulate al candidato- permette di meglio comprendere tutti i risvolti della fattispecie rappresentate. In questo caso infatti è percepibile immediatamente che è necessario analizzare la condotta non solo del minore Tizio ma anche dei genitori, del maneggio Alfa, e dei medici del pronto soccorso. Il candidato comprenderà così che i temi da analizzare sono molteplici ed eterogenei: potrebbero riguardare (e nel caso di specie certamente riguardano) un caso di responsabilità contrattuale ma anche un caso di responsabilità extracontrattuale (ma è davvero extracontrattuale?)

Traccia di diritto PENALE: un esempio.

Tizio, alla guida del proprio autoveicolo, non rispettando il segnale di stop chiaramente indicato, avanza significativamente sulla corsia di immissione sulla quale stava regolarmente transitando col proprio motoveicolo Caio.
Caio, nel tentativo di non impattare col veicolo guidato da Tizio, compie una manovra improvvisa che tuttavia determina la perdita del controllo del mezzo ed il successivo urto, con esiti mortali, con altro autoveicolo proveniente dalla corsia opposta guidato da Mevio.
Tizio in primo grado viene assolto dal Tribunale di Alfa ma la sentenza viene riformata dalla Corte di Appello di Alfa che lo riconosce colpevole del reato di omicidio colposo aggravato dalla violazione delle norme sulla circolazione stradale.
Tizio si rivolge al proprio avvocato per valutare l'opportunità di proporre impugnazione avanti la Corte di Cassazione. Il candidato, assunte le vesti del difensore di Tizio, tratti della causalità nelle fattispecie colpose e rediga parere motivato sulle principali problematiche sottese alla vicenda in esame.

CHI CHE COSA TERMINOLOGIA RILEVANTE
Tizio Tizio non rispetta lo stop e avanza sulla corsia di immissione Non rispetta lo stop
Caio Caio transita regolarmente col proprio motoveicolo sulla propria corsia transita regolarmente
Caio Caio compie una manovra improvvisa che lo porta sulla corsia opposta
CORSO BASE - CLICCA QUI PER LE INFORMAZIONI

CORSO AVANZATO - CLICCA QUI PER LE INFORMAZIONI

CORREZIONI ATTI (CIVILE) E PARERI (CIVILE E PENALE)
 

Che insegnamenti possiamo trarre da questa lezione?

  1. La razionalità e la pianificazione sono fondamentali nella preparazione dell'esame avvocato.

Ora scopriamo come utilizzare i codici commentati (Come usare i codici commentati - capitolo 2.3)

CORSO BASE - CLICCA QUI PER LE INFORMAZIONI

CORSO AVANZATO - CLICCA QUI PER LE INFORMAZIONI

CORREZIONI ATTI (CIVILE) E PARERI (CIVILE E PENALE)

 Clicca qui sotto sul primo capitolo ("Gli Strumenti del Candidato") o scegli un altro argomento

Corso esame avvocato 2020

 


I nostri corsi: pratici e personalizzati

CORSO BASE - CLICCA QUI PER LE INFORMAZIONI

CORSO AVANZATO - CLICCA QUI PER LE INFORMAZIONI

CORREZIONI ATTI (CIVILE) E PARERI (CIVILE E PENALE)