Come pianificare la prova scritta dell'esame avvocato (Cap. 1.2)

Pianificare la prova scritta da settembre a dicembre

Banchi corso esame avvocato

La preparazione esame avvocato è una maratona.

Forse è possibile superare l'esame preparandosi poco e male negli ultimi mesi.

Ma affidarsi alla fortuna oppure al vicino di banco non è un'opzione che ho mai considerato.

L'oggetto di questa pagina: appunti e consigli su come pianificare l'esame avvocato.

Che cosa significa pianificare l'esame?

Determinare i tempi e modi ottimali per arrivare alla seconda settimana di dicembre il più possibile preparati.

Se stai leggendo questa pagina prima di settembre allora sei nella situazione ottimale.

Se stai leggendo questa pagina in ottobre e sai gestire l'ansia allora sei ancora in tempo e non dovresti esserti precluso nulla.

Se stai leggendo questa pagina a novembre o dicembre allora è meglio che passi oltre (su di un altro capitolo -e lo trovi più sotto- o su di un altro sito internet).

Vai alla pagina sui
miglior manuale diritto civile

miglior manuale diritto penale

manuali migliori esame avvocato

Preparazione di settembre

Il ritorno dalle vacanze impone di prendere consapevolezza di una cosa: l'esame scritto per diventare avvocato non è solo un'idea ma una cosa concreta.

Prima settimana di settembre: è consigliato iniziare con assoluta calma. In questa prima settimana la cosa più utile è sfogliare i manuali di diritto civile e di diritto penale. Dare una lettura rapida e complessiva degli istituti. Nulla più.

Seconda settimana di settembre: l'infarinatura teorica deve lasciare spazio anche ai primi momenti pratici. L'ideale è predisporre un parere nella materia preferita (civile o penale) ed intanto continuare la lettura della teoria.

Terza settimana di settembre: è preferibile iniziare un percorso dove la parte teorica di studio lascia piano piano spazio alla parte pratica. In questa settimana è consigliabile predisporre uno schema di atto ed uno schema di parere (consiglio nella materia che non si preferisce). Idealmente in questa settimana occorrerebbe avere letto interamente sia il manuale di diritto civile che il manuale di diritto penale.
Ribadiamo il consiglio già più volte espresso: per diritto civile consigliamo il Torrente - Schlesinger mentre per il penale il Fiandaca - Musco. Ma è del tutto soggettivo.

Quarta settimana di settembre: Lasciata la lettura teorica dei manuali dovremo ora affidarci allo studio del codice muto. Che cosa intendiamo per codice muto? Semplicemente il codice civile o penale senza commento. È lo strumento principale per prepararsi ed è l'unico che potrete portare con voi all'esame. L'intero metodo infatti si incentra sull'utilizzo del codice civile e penale senza commento. La giurisprudenza infatti è l'ultimo passaggio, non essenziale, per la redazione di un compito eccellente.

Preparazione di ottobre

Prima settimana di ottobre: Iniziamo con le vere e proprie simulazioni. Per simulazione d'esame avvocato intendiamo la prova scritta che deve essere predisposta dal candidato in 7 ore in un luogo il più possibile simile a quello in cui dovrà affrontare la prova reale. Tipicamente infatti ci troviamo in contesti altamente rumorosi e ciò per molte persone (per me in particolare) questo è molto disturbante.

CORSO BASE - CLICCA QUI PER LE INFORMAZIONI

CORSO AVANZATO - CLICCA QUI PER LE INFORMAZIONI

CORREZIONI ATTI (CIVILE) E PARERI (CIVILE E PENALE)

Preparazione di novembre

acquista il corso

Preparazione di Dicembre (considerando l'esame dal 10 al 12)

acquista il corso

 Clicca qui sotto sul primo capitolo ("Gli Strumenti del Candidato") o scegli un altro argomento


La nostra consulenza si sviluppa in corsi e correzioni: eccoli

CORSO BASE - CLICCA QUI PER LE INFORMAZIONI

CORSO AVANZATO - CLICCA QUI PER LE INFORMAZIONI

CORREZIONI ATTI (CIVILE) E PARERI (CIVILE E PENALE)